Italian

“I brasiliani sviluppano un apparato che promette di alleviare il dolore della fibromialgia”

“I pazienti affetti dal dolore causato dalla fibromialgia avranno, ad agosto, un nuovo trattamento per alleviare i sintomi della malattia. Invece di rivolgersi agli analgesici, agli antinfiammatori e agli antidepressivi, i pazienti possono sottoporsi a sedute su un dispositivo di terapia fotodinamica. Emette simultaneamente laser a bassa intensità e ultrasuoni terapeutici. 
Le applicazioni leggere vengono eseguite direttamente sui palmi e durano meno di tre minuti. In dieci sessioni, il dispositivo promette anche di trattare altre malattie come l’artrite e l’artrosi, utilizzate in altri membri del corpo.
Il dispositivo è stato sviluppato da ricercatori dell’Istituto di Fisica di São Carlos (IFSC) dell’Università di San Paolo (USP). Il focus del gruppo era quello di “attaccare” la fibromialgia dal palmo della mano piuttosto che i punti di dolore sparsi per tutto il corpo.

L’idea è arrivata dopo aver esaminato gli articoli nell’area, che hanno suggerito che i pazienti con diagnosi di malattia avessero un numero maggiore di neurorecettori vicino ai vasi sanguigni delle mani.

Dopo tre anni di sviluppo, i ricercatori hanno potuto partecipare, in collaborazione con le cliniche di São Carlos e Santa Casa de Misericordia della città, a più di 800 persone per dimostrare l’efficacia del prodotto. Altre 1.000 persone stanno aspettando in fila per essere viste e volontarie per partecipare allo studio.

“Queste persone soffrono già molto degli effetti collaterali dei farmaci usati per trattare queste malattie. Quindi la nostra intenzione era sempre quella di fare un intervento non farmacologico, in modo da non compromettere la qualità della vita del paziente. Ancor più a causa del fatto che sempre più persone in età attiva vengono diagnosticate con queste malattie reumatologiche “, ha detto il capo dello studio, il professor Vanderlei Salvador Bagnato.

Oltre alla significativa riduzione del dolore, i volontari sottoposti alle sessioni hanno riportato anche altri miglioramenti nella qualità della vita, come una ridotta sensazione di affaticamento, la motivazione a svolgere attività di routine e un sonno equilibrato. 
“Per il trattamento dell’artrite e dell’artrosi il dispositivo è tre volte più efficace dei trattamenti attualmente disponibili, inclusi i farmaci. La fibromialgia è una malattia con una diagnosi più complicata e altre variabili entrano in questo account, come il problema psicologico “, ha detto il professore.Caricamento in corso…

Nei prossimi mesi, il professore dice che le aziende che sponsorizzano il progetto lavoreranno per far distribuire il dispositivo in tutto il paese. “Compreso, con professionisti che preparano medici e fisioterapisti per l’uso”, ha detto Bagnato.

“Ovviamente nel mercato il dispositivo avrà i costi di produzione, distribuzione, tasse. Ma non sarà un’apparecchiatura così costosa che la sua acquisizione sia proibitiva per i professionisti della zona. L’intenzione è che il dispositivo arrivi nelle cliniche, abbastanza a buon mercato, per essere in grado di servire la popolazione “, ha detto.

Oggi, nelle cliniche partner dell’università, i pazienti pagano il valore simbolico di $ 40 per sessione. “Questa è una combinazione senza precedenti di ultrasuoni, le cui onde meccaniche scuotono il tessuto della regione in cui viene applicato e il laser che accelera il metabolismo. È la prima volta che queste due tecniche vengono utilizzate insieme. Ogni nuovo prodotto passa attraverso una serie di test da rilasciare sul mercato, ma la più importante è la sicurezza dello studio, che dimostra la sua efficacia. Che abbiamo già “, conclude l’insegnante.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *