Italian

Perdi forza nelle tue mani? Chi soffre di fibromialgia lo fa

Una caratteristica comune che la maggior parte delle persone con esperienza di fibromialgia è il dolore diffuso che colpisce gran parte del corpo.

Questo sintomo sconcertante è spesso accompagnato da rigidità mattutina, intorpidimento delle mani e dei piedi, cioè formicolio e intorpidimento, disturbi del sonno e soprattutto una sensazione di ansia e affaticamento che li accompagna durante il giorno.

Questa stanchezza contribuisce al fatto che la fibromialgia ha poca tolleranza allo sforzo, che colpisce fino al 90% dei pazienti. Ecco perché uno studio di un team dell’Università di Granada,

e pubblicato nel gennaio 2011 sulla rivista Archives of Physical Medicine and Rehabilitation, ha analizzato la resistenza di questi pazienti nella mano, per usarlo come strumento complementare nella valutazione della gravità della fibromialgia nelle donne.

L’obiettivo era determinare la capacità del test di forza della mano, discriminando la presenza e l’assenza di fibromialgia e la sua gravità in 81 donne con la malattia e 44 donne in buona salute.

 Hanno misurato la resistenza della forza della mano con un test della massima forza isometrica, con l’aiuto di un dinamometro manuale. Le donne sono state classificate in base al punteggio ottenuto in: fibromialgia moderata (<70) e fibromialgia grave (70 o più). I risultati che hanno osservato sono stati:

La resistenza della forza di soglia nella mano che discrimina meglio tra la presenza e l’assenza di fibromialgia era di 23,1 kg.

La soglia che discrimina meglio tra fibromialgia grave e moderata è stata di 16,9 kg.

Una resistenza alla forza della mano di 23,1 kg o inferiore era associata a una probabilità 33,8 volte maggiore di soffrire di fibromialgia dopo il limite di età.

Nel gruppo fibromialgia, una forza della mano di 16,9 kg o meno era associata a una probabilità 5,3 volte maggiore di soffrire di fibromialgia grave.

Le conclusioni presentate da questi ricercatori sono: che la forza della mano è ridotta nelle donne con fibromialgia, così come in quelle con fibromialgia grave in relazione ai loro partner con fibromialgia moderata. Suggeriscono anche che quelle donne che non soddisfano questi standard proposti possono guidare il medico a fare una buona diagnosi,

 come sarebbe usato come strumento utile e informativo. Ti sei mai reso conto di avere meno resistenza e forza nelle tue mani rispetto ai tuoi amici / familiari? In quali aspetti della vita quotidiana è uno svantaggio?

Ci auguriamo che condividerai le tue impressioni con noi, che invieremo ai nostri pazienti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *