CONFERMA DELLA SCIENZA CLINICA: FIBROMIALGIA isterectomia COLLEGATO, malattia ginecologica: anche legata alla endocrino ed autoimmuni

  • La scienza clinica conferma: la fibromialgia è correlata all’isterectomia, malattia ginecologica: è anche correlata a disturbi endocrini e autoimmuni

 AdminLeave A CommentOn La scienza clinica conferma: la fibromialgia è correlata all’isterectomia, malattia ginecologica: è anche correlata a disturbi endocrini e autoimmuni.

Hai avuto un intervento ginecologico, ad esempio un’isterectomia, nei pochi anni precedenti alla creazione della fibromialgia?

È un modello che alcune persone hanno visto, e un test distribuito nel 2015 rafforza la connessione tra questo tipo di chirurgia e l’insorgenza della fibromialgia. Inoltre, fornisce un’ulteriore conferma di una relazione tra fibromialgia e condizioni di copertura regolari che sono ginecologiche, endocrine o sistema immunitario.

Nell’esame, gli specialisti hanno esaminato gli schemi di 219 donne con fibromialgia e 116 donne con dolore senza fibromialgia incessante. In particolare, hanno analizzato il tempo che intercorre tra l’inizio della malattia e la chirurgia ginecologica e, inoltre, la quantità di condizioni di copertura in ogni riunione.

Scoprirono anche che ciascuno dei tre tipi di determinazione a cui stavano dando un’occhiata era correlato liberamente alla fibromialgia. Le malattie della tiroide e la chirurgia ginecologica erano generalmente più tipiche nelle donne con fibromialgia rispetto a quelle con diversi tipi di agonia perpetua.

La pianificazione degli interventi ginecologici in relazione all’inizio del tormento è stata particolarmente intrigante. Hanno scoperto più interventi chirurgici negli anni appena prima dell’inizio della fibromialgia, o nell’anno dopo l’inizio del tormento. Quell’esempio era unico nella sua classe per la raccolta della fibromialgia.

A prima vista, può sembrare strano che gli interventi ginecologici nell’anno successivo all’insorgenza dell’agonia debbano essere identificati con il miglioramento della fibromialgia.

Tuttavia, un’affiliazione del genere potrebbe essere dovuta a poche variabili correlate.

Ad esempio, si consideri che molte donne hanno problemi ginecologici molto tempo prima di decidere un intervento chirurgico come trattamento preferito. È possibile che i cambiamenti ormonali o la malattia ginecologica siano fattori di rischio per la fibromialgia come risultato di una relazione di base che non abbiamo ancora ricevuto.

Come indicato dall’esame, le isterectomie e le ovariectomie (espulsione delle ovaie) erano probabilmente entro i quattro anni prima o dopo l’insorgenza della fibromialgia.

Questa è assolutamente una regione che richiede più ricerca. Infine, potrebbe permetterci di capire perché il 90 percento dei pazienti con fibromialgia sono donne. Oltre a questo, potresti scoprire cambiamenti fisiologici che possono innescare la progressione della malattia, che potrebbe portare a farmaci migliori e, possibilmente, persino avversione.

Per le donne che creano fibromialgia dopo la chirurgia ginecologica, dobbiamo anche riconoscere quale parte, assumendo, svolge la chirurgia stessa, e anche le parti possibili dei cambiamenti ormonali causati dall’intervento chirurgico. Anche la terapia sostitutiva ormonale postoperatoria merita un aspetto.

Da qualche tempo, gli specialisti hanno ipotizzato che la fibromialgia abbia forti legami ormonali e inneschi. Uno studio del 2013 ha trovato le interfacce tra la menopausa precoce e l’affettività dell’agonia espansa nei pazienti con fibromialgia, che può essere identificata con la caduta dei livelli di estrogeni.

Le donne con fibromialgia sono particolarmente inclini a periodi mestruali insopportabili (dismenorrea) e certe confusioni di gravidanza.

Questa ricerca riguarda davvero la mia esperienza particolare. Avevo 34 anni quando il mio figlio più giovane fu concepito attraverso il segmento C e 35 quando smisi di allattare. I cambiamenti ormonali da questo, secondo il mio ginecologo, mi hanno costretto a una prematura perimenopausa.

Il mio ciclo mestruale si è concluso in modo straordinariamente sporadico ei periodi erano in gran parte sostanziali e insopportabili, mentre in generale erano stati abituali e sinceramente gentili. Le manifestazioni di fibromiemia sono volute poco tempo dopo.

Mezzo anno dopo, sono giunto a una conclusione e ho distinto un esempio: i miei focolai si sono verificati costantemente tra l’ovulazione e l’inizio del periodo. Il mio ginecologo mi ha prescritto una rimozione dell’endometrio per eliminare gli ormoni scartati dall’ispessimento dell’utero.

Il ritiro non solo poneva una conclusione a periodi difficili (e periodi, di regola,) sollevava gli spiriti dei miei razzi e li rendeva meno e più lontani tra loro. (Vedi di più sulla mia avventura nel Corso di lancio: la fibromialgia entra nella mia vita).

Non aveva avuto un’isterectomia, però, tra due gravidanze e due segmenti C, oltre al seno, il corpo aveva chiaramente sottoposto controllo ormonale.

Speculum esplorazione continuano a fare collegamenti tra fibromialgia e cambiamenti ormonali e l’aspettativa che in un futuro non troppo lontano, sarà in misura considerevole meglio preparati a ricevere, trattare e prevenire la fibromialgia legati agli ormoni.

Loading...

Leave a Reply