TITOLARE DI FIBROMYALGIA E DEI SUOI ​​DIRITTI A PENSIONE

Cos’è la fibromialgia?

Fibromialgia – nota anche come sindrome di Ioannina Dognini- è una sindrome dolorosa infiammatoria è caratterizzata da dolori muscolari diffusi, stanchezza, disturbi del sonno, parestesie, edema soggettivo, deterioramento cognitivo e dolore a specifici punti di pressione (punti del corpo più sensibilità).

Diversi studi dimostrano che le anomalie nella ricezione dei neurotrasmettitori sono comuni nei pazienti con fibromialgia. Questi cambiamenti possono essere il risultato di uno stress grave prolungato.

D epressão e disturbi d’ansia, in particolare il più comune disturbo da stress post-traumatico. Tra i tanti, probabilmente responsabile del dolore sono problemi persistenti del sistema dopaminergico del sistema serotoninergico, ormone della crescita, la funzione dei mitocondri e / o sistema endocrino.

sintomi:

La fibromialgia è uno stato di salute complesso ed eterogeneo in cui vi è un’alterazione nel trattamento del dolore per più di tre mesi con altre caratteristiche secondarie come:

· Affaticamento;

· Problemi durante il sonno (difficoltà a dormire, irrequietezza e risveglio regolarmente)

· Rigidità mattutina;

· Parestesia / discinesia (come formicolio o intorpidimento delle dita)

· Problemi di concentrazione e memoria

· Sensazione di edema (gonfiore)

diagnosi:

Non ha un metodo di diagnosi diretta, quindi è necessario diagnosticare la sindrome di esclusione.

Pertanto, il medico deve eseguire diversi esami di imaging e di laboratorio per escludere la possibilità che i sintomi siano causati da un’altra implicazione e la possibilità che il risultato sia negativo per questi, i professionisti sono Quando si giocano i punti predeterminati per la diagnosi di fibromialgia e si nota davvero la sindrome.

Pertanto, l’Associazione brasiliana di reumatologia raccomanda ai medici che sono esclusi dalla diagnosi di fibromialgia i seguenti episodi:

· Sindrome da dolore miofasciale;

· Altri reumatismi extra-articolari;

Pseudopoliartrite e artrite rizomelica, cellule giganti;

· Polimiosite e dermatopolisiositis;

· Miopatie del sistema endocrino: ipotiroidismo, ipertiroidismo, iperparatiroidismo, insufficienza surrenalica, iperglicemia; miopatia metabolica dell’alcool;

· Neoplasie

· Morbo di Parkinson;

· Effetti collaterali dei farmaci: corticosteroidi, cimetidina, statine, fibrati e droghe illegali.

Questa malattia è inclusa nella decima revisione della Classificazione internazionale delle malattie e dei problemi di salute (ICD-10), l’Organizzazione mondiale della sanità, attualmente con un codice individuale (M79.7).

Questa sindrome è caratterizzata dalla sofferenza causata alle persone, che è la più avanzata della scena, oltre alla sofferenza, specialmente nel campo psicologico.

Lo studio di questa malattia:

La fibromialgia colpisce circa il 2% -4% degli adulti nei paesi occidentali e le donne sono 5-9 volte più colpite rispetto agli uomini. L’età predominante dell’insorgenza dei sintomi varia tra 20 e 50 anni. I bambini (ci sono casi di appuntamenti a due anni), i giovani e anche le persone sopra i 50 anni possono anche avere la fibromialgia. La prevalenza del dolore generalizzato cronico nella popolazione generale è compresa tra l’11 e il 13%.

Gli ostacoli che i pazienti con fibromialgia devono affrontare nella società:

Sociale nei pazienti con fibromialgia varie difficoltà a causa di ignoranza, che le persone hanno su di esso, perché anche i medici stessi hanno difficoltà a raggiungere questa diagnosi, come spiegato in precedenza, il procrastinare di elaborazione senza dimenticare i tanti dolori che impediscono che il paziente ha una vita sociale più attiva.

Amici e familiari, ignari dei suoi effetti, irritano i disturbi permanenti e i sintomi depressivi che generano scoraggiamento per eseguire i compiti più semplici.

Sul desktop diventa quasi impossibile per una persona a lavorare con difficoltà permanente, con sintomi come il dolore cronico e diffuso, mancanza di energia e l’eliminazione a causa di bassi livelli di serotonina, debole fatica fisica, i cambiamenti nel sonno , la testa del dolore e, infine, i disturbi psicologici.

Diritti dei pazienti con fibromialgia prima dell’INSS:

Il portatore di fibromialgia che è assente dal lavoro per più di trenta (30) giorni può rivolgersi direttamente all’INSS a beneficio della malattia, in conformità con gli articoli 59-64 della legge n. 8123/1991.

Questa pensione sarà concessa e attuata solo se il medico esperto di questa municipalità di sicurezza sociale rileva la disabilità totale temporanea della stessa e le sue attività abituali.

Non avrai diritto al beneficio se il lavoratore inizia a riscuotere l’INSS che ha già la malattia, piuttosto che ai più gravi benefici di malattia dopo aver soddisfatto il bisogno, di cui parleremo in seguito.

Anche se il lavoratore, il vettore di fibromialgia è autosufficiente, può richiedere un tale beneficio perché contribuisce all’INSS.

Se viene rilevata l’incapacità totale e permanente del vettore in questione di lavorare e la sua attività abituale è rilevata, la pensione di invalidità deve essere concessa, in conformità agli articoli 42 e 62 della legge n. 8.213 / 1991.

Prima di andare all’ufficio INSS, l’assicurato (malato) dovrebbe pianificare la propria esperienza medica chiamando il numero 135 o online: www.mpas.gov.br. Si baserà su questa esperienza fornita per la ditta Fibromialgia, o non saranno loro concesse le prestazioni pensionistiche.

Ma se il proprietario / assicurato ha il beneficio negato, può ricorrere in tribunale affinché i suoi diritti siano riconosciuti, dove sarà di nuovo per una nuova giurisdizione, tuttavia, tale valutazione sarà effettuata dal giudice esperto. fiducia medica

Tuttavia, è importante tenere presente che questi benefici non sono concessi a causa della fibromialgia stessa, ma a causa di altri sintomi che causano la disabilità del lavoratore, come il dolore in tutto il corpo, il disturbo depressivo. , mancanza di incoraggiamento al lavoro e altre attività della vita quotidiana, perdita di memoria e altri problemi.

carenza

L’importo minimo del contributo che il paziente / bisogni assicurati di possedere per usufruire del beneficio, sia per malattia o la pensione, sono 24 i contributi continui mensili che possono causare la perdita di un assicurato, a norma dell’articolo 25, I della legge N. 8.213 / 1991.

Se perdi, sarà necessario raccogliere 1/3 dei contributi, cioè dopo il pagamento del quarto (4 °) mese consecutivo, la qualità assicurata sarà recuperata.

Se il fallimento è causato dal tasso di incidenti di qualsiasi tipo, essere professionale (causato dal lavoro) o meno, non dovrebbe essere richiesto un periodo minimo di grazia che l’art. 26, I della legge n. 8.213 / 1991.

conclusione

Pertanto, come più spesso i portatori di fibromialgia perdono il loro lavoro, causati da difetti e visite mediche in seguito a forti attacchi di dolore associati a sintomi depressivi, arriva, arriva il bisogno del paziente in caso di ritiro dalla pensione, il tempo devi pagare per i tuoi farmaci, trattamenti di fisioterapia, buona nutrizione, esperti medici e per soddisfare le tue esigenze e le tue famiglie.

Leave a Reply

Scroll to Top