Qui ci sono 29 storie di donne i cui medici non hanno preso sul serio il loro dolore

“Avrei potuto prenderlo molto prima e ho risparmiato un sacco di soldi se i miei medici si fossero davvero presi il tempo di esaminarmi e ascoltarmi.”

Recentemente, abbiamo chiesto ai membri della comunità BuzzFeed se, come donne, avessero mai sentito che il loro dolore non era stato preso sul serio da medici o professionisti medici. Queste sono alcune delle sue storie …

1. La donna con problemi respiratori

Quando avevo 17 anni, ho iniziato ad avere problemi di respirazione. Il mio medico di famiglia mi ha detto che era solo l’asma. È progressivamente peggiorato e il mio inalatore non mi è stato di grande aiuto. Una notte, mi sono svegliato praticamente con un attacco di panico perché sentivo di non riuscire a respirare. Mio padre mi portò rapidamente all’ospedale e, dopo avermi dato un EpiPen per una reazione allergica, il dottore disse a mio padre proprio di fronte a me che probabilmente mi stava preparando a lasciare la scuola.

Questo è accaduto diverse volte quando i medici mi hanno detto che stavo esagerando. Dopo due mesi, sono finalmente andato da uno specialista che ha scoperto che avevo una grave infezione nella mia scatola vocale che ha inibito il flusso dell’aria ai miei polmoni. -Alex Glenn, Facebook

2. La donna con E. Coli

Alcuni anni fa ho avuto dolore addominale estremo, diarrea, vomito e febbre per due giorni. Semplicemente non migliorerebbe. Alla fine, arrivai al pronto soccorso il terzo giorno, e il dottore mi disse: “Sembra che tu abbia dei crampi mestruali davvero brutti”. Ero a quel tempo in quel periodo, e mi consigliò di prendere un po ‘di ibuprofene e “dormire”. Fortunatamente, il (femmina) dottore che ha partecipato al vero esame mi ha dato un’occhiata e mi ha mandato direttamente al pronto soccorso. Si scopre che ho avuto un’infezione da E. coli e ho passato la notte in ospedale collegato a una flebo. Alcuni “crampi mestruali”, amirite? -Rachel Hamalainen, Facebook

3. La donna con un ACL rotto

Ho avuto un incidente di sci quando avevo 17 anni. Ho capito subito che mi sono fatto molto male al ginocchio, perché si rompeva e si gonfiava immediatamente. Sono andato in clinica senza un appuntamento e ho detto al dottore cosa era successo. Gli ho detto quale fosse il mio livello di dolore, e lui mi ha detto che non poteva essere stato così male, che mi sono fatto male al ginocchio e che presto sarebbe andato tutto bene. Quindi non ho avuto altri test e mi hanno mandato sulla mia strada.

Dopo due mesi, il mio dolore non era migliorato completamente e il mio ginocchio era ancora infiammato, quindi sono andato a vedere un altro medico. Si scopre che ho rotto il mio ACL, MCL e il mio menisco. Avevo bisogno di un intervento chirurgico importante, e tutto era peggio perché il primo medico non mi ascoltò e mi portò immediatamente da un ortopedico. Sono finito in programma per l’operazione ASAP e ho fatto tutto il possibile per normalizzare di nuovo il mio ginocchio. Ma a causa della risposta iniziale al mio dolore, non sono mai riuscito a sciare di nuovo, ho dovuto smettere di correre / fare jogging, e il mio ginocchio sarà sempre un po ‘disordinato. – MrsH810

4. La donna con herpes zoster

Al college, ho avuto il fuoco di Sant’Antonio e ho aspettato un po ‘per andare all’ospedale perché il mio centro di salute degli studenti mi aveva diagnosticato erroneamente. Alla fine, ho mostrato i punti al mio amico, che mi ha detto che sembravano herpes e mi ha portato al pronto soccorso. Entrai e dissi all’infermiera che pensava di avere il fuoco di Sant’Antonio, e si burlò e disse: “Dove l’hai preso? La rete? Avresti molto dolore se tu avessi l’herpes zoster. “Non appena ho sollevato la maglietta, ha detto:” Mio Dio, hai il fuoco di Sant’Antonio! Non è doloroso? “Sì … è doloroso. È per questo che sono qui. – Hannam9

5. La donna con una presa per gli occhi incrinata

Mi hanno colpito per sbaglio in faccia durante un concerto e il mio viso ha cominciato a gonfiarsi quasi immediatamente, così sono andato al pronto soccorso. Il dottore non ha fatto test diagnostici. Prima ancora mi ha chiesto il mio nome, ha detto che sembrava un normale occhio viola. Non ha nemmeno prescritto l’ibuprofene per il dolore. Mesi dopo, non ero ancora guarito. Sono andato a vedere un chirurgo plastico e ho scoperto che non solo mi ero rotto il gomito negli occhi, ma anche un pezzo di osso che galleggiava sul mio viso si era staccato.

Potrei aver perso la vista e / o tutto l’uso su quel lato della mia faccia a causa di danni ai nervi. Avrei dovuto sottopormi ad un intervento chirurgico entro 48 ore e ad almeno una scansione TC. Ora, a meno che la mia faccia non si rompa in chirurgia, non mi riprenderò mai completamente. Tutto perché un dottore non pensava di soffrire davvero tanto dolore come ho detto.

6. La donna con dolore alle gambe

Ho dolori cronici alle gambe che a volte limitano la mia capacità di camminare quando

Ho razzi severi. Una volta, durante un’epidemia particolarmente brutta, andai dal medico per chiedere aiuto e mi offrì, in tutta serietà, di accompagnarmi al reparto psichiatrico. – miaoupurr

7. La donna con un’infezione da Staph

Quando avevo 15 anni, ho avuto un piccolo intervento al ginocchio. Il primo giorno andava bene, ma ogni giorno peggioravo progressivamente, al punto che non riuscivo nemmeno a mettere il peso sulla gamba. Era così gonfio che sembrava che la mia coscia stesse andando dritta giù per la mia gamba. Il mio temperamento arrivò a 102. Quando andai in ufficio per farmi togliere i punti, mia madre espresse preoccupazione per il dolore lancinante e la febbre. Il dottore rise e disse: “È solo perché è bionda e ha 15 anni”.

Una settimana dopo sono rientrato perché il problema era ancora lì. Dopo aver cercato senza successo di drenare il mio ginocchio, ha portato il suo collega. Quel dottore mi guardò il ginocchio e mi fece correre in ospedale. Si scopre che ho avuto un’infezione da stafilococco che aveva lavorato sul mio ginocchio per quello che era in quel momento di 18 giorni. – Kellsieg

8. La donna con un gigantesco calcolo renale

Sono andato al pronto soccorso con un forte dolore addominale. Era così brutto che stava davvero urlando. Il dottore mi ha fatto alcune domande, non ha eseguito alcun test e mi ha mandato a casa con una diagnosi di gas. Sono tornato una settimana dopo per lo stesso motivo. Questo dottore ha fatto davvero il suo lavoro e ha trovato un enorme calcolo renale. – elizabethb80

9. La donna con una cisti ovarica

Quando ero al liceo, praticavo lo sprint di basket quando all’improvviso ero sopraffatto dal dolore addominale più insopportabile che abbia mai provato nella mia vita. Avevo solo 15 anni. Mia madre mi portò al pronto soccorso. Il dottore è venuto a trovarmi e ha iniziato a farmi domande su quello che stava accadendo a scuola e nella mia famiglia invece del dolore che stavo vivendo.

Poi si accorse che aveva un bottone “in memoria” nella mia giacca da letterman. Il mio amico era morto l’anno precedente e non appena ha visto il pulsante, era convinta che il mio forte dolore addominale fosse dovuto al fatto che era triste. Infatti, ha detto a mia madre: “Questo è comune per gli adolescenti che provano dolore”. Poi si tolse il bottone della giacca e mi fece parlare e dire al mio amico “arrivederci” così potevo “continuare con la mia vita”. Ero così inorridito e spaventato che la guardai. Non sapeva che aveva avuto una raffica di cisti ovariche e soffriva di grave endometriosi. – laraeparker

10. La donna che non è stata presa sul serio perché è stata una grande teatralità

Durante il mio primo anno di college, ho iniziato a sperimentare convulsioni e perdere conoscenza spesso. Sono andato all’ospedale vicino alla mia università, dove ho compilato un questionario e incluso, quando richiesto, che ero uno studente di teatro. Mi hanno dato dei liquidi e mi hanno rilasciato. Alcune settimane dopo svenni e cominciai a soffrire di spasmi. Un amico mi ha portato in ospedale. Mentre mi portavano su una barella per esaminarmi, provavo ancora sintomi simil-convulsivi e dolore addominale estremo, un’infermiera corse verso la mia barella per dire agli altri medici di non prendermi così sul serio, perché ero un’attrice. Decisero di fare meno test di quanto avessero inizialmente previsto, e quando mi mandarono a letto nel pronto soccorso mi assegnarono.

Più tardi, un altro dottore mi ha detto che gli spasmi erano dovuti a una reazione che stava avendo a un farmaco che stava assumendo a causa di un trapianto di rene poco più di un anno fa. Il farmaco è stato portato via e l’attività simile a un attacco è cessata. Avanti veloce per due anni e continuo a provare forti dolori addominali durante il mio trapianto di reni nell’addome. Alla fine mi è stata diagnosticata l’endometriosi e la pancreatite, e ho trascorso quasi una settimana in ospedale dopo essere diventata settica. Si scopre che non stava recitando, e che stava affrontando due gravi problemi medici oltre al trapianto. Sono trascorsi quasi 10 anni da quando è successo e penso ancora al dolore e alla sofferenza che si sarebbero potuti ridurre se mi avessero preso sul serio in quel momento.

11. La donna con endometriosi

Cinque medici erano necessari prima che mi venisse finalmente diagnosticata l’endometriosi. Il primo medico mi ha detto che il dolore mestruale era normale, anche se ho detto che il dolore non era solo durante il mio tempo del mese. Il secondo medico disse che probabilmente erano problemi gastrointestinali e che avrebbe dovuto vedere uno specialista. Il terzo medico prescrisse un metodo contraccettivo dopo il controllo delle nascite che non aiutava in alcun modo. Il quarto medico pensò che forse era l’endometriosi, forse erano le cisti, non potevo esserne sicuro, e mi diede un analgesico per aiutarmi e mi mandò sulla mia strada. Il quinto e ultimo dottore mi ha fatto un’ecografia. Ha prescritto un controllo delle nascite che ha aiutato, ma quando il dolore è peggiorato, ha programmato un intervento chirurgico per una laparoscopia in cui hanno scoperto che, in effetti, avevo l’endometriosi. – fyeahrandaj

12. La donna con fibromialgia

Dopo che la mia artrite reumatoide è andata in remissione, i medici non sono riusciti a capire perché vivessi ancora con un dolore coriali generalizzato. Il dolore si sentiva simile alla mia RA, ma non proprio lo stesso, e divenne debilitante. Un dottore, dopo aver visto il mio esame del sangue, mi ha letteralmente chiamato “tossicodipendente”. Mi ha accusato di cercare le prescrizioni, anche se aveva dichiarato in modo esplicito che aveva disperatamente bisogno di una diagnosi e che non voleva farmaci per alleviare il dolore. Ho lasciato il suo ufficio piangendo e quasi mi sono arreso. Mi sentivo il più basso essere umano sulla terra e non volevo più passare attraverso quell’umiliazione. Fortunatamente, ho un meraviglioso sistema di supporto che mi ha incoraggiato a continuare a provare e finalmente ho trovato un medico che mi ha diagnosticato una fibromialgia. – jennymcgrathv

13. La donna con iperemesi

Fondamentalmente, tutta la mia esperienza con iperemesi è stata un disastro. Era incinta e vomitava dalle 10 alle 15 volte al giorno. Mi ci sono voluti diversi viaggi al pronto soccorso e tre medici diversi prima di trovare qualcuno che mi credesse e mi ha dato farmaci anti-nausea. La maggior parte delle persone non la prende sul serio perché ritengono che sia una normale malattia mattutina. Ho perso circa 30 chili nei primi due mesi della mia gravidanza, non ho potuto controllare l’acqua ed ero così disidratato che ho avuto spasmi muscolari. Ma un dottore mi ha detto che non era abbastanza malato da prendersi una pausa dal lavoro. – bortimus

14. La donna con forte dolore al ginocchio

Avevo bisogno di un intervento chirurgico al ginocchio perché le mie ginocchia erano incredibilmente ipermobile. Cambiano continuamente posti e si dislocano mentre camminano. A volte era così incredibilmente doloroso che non potevo legittimamente camminare. Ho incontrato un chirurgo che si comportava come se fossi una ragazza debole semplicemente perché non mi facevo male a fare sport o durante l’attività fisica. Ho solo parlato con mia madre di come ottenere un corsetto o di allenarmi di più per rafforzarlo (cosa ho fatto e cosa non ha aiutato) e agire come se non esistessi o come se non fossi nemmeno nella stanza. – aislinnm4f03105da

15. La donna con un’infezione mortale

Ho subito un intervento chirurgico addominale e il medico mi ha tolto gli antidolorifici due giorni dopo. Quella notte, ho avvertito il dolore più insopportabile nell’addome. E ‘stato molto intenso. La mattina dopo, ancora dolorante, dissi al mio dottore. Ha detto che era sensibile e mi ha mandato a casa. Sono finito in ospedale 24 ore dopo con un’infezione mortale chiamata peritonite e ho sofferto di sepsi. Il mio medico mi ha quasi ucciso togliendo il dolore.

16. La donna con enormi cisti nelle sue ovaie

Quando avevo 14 o 15 anni, i miei genitori mi portarono al pronto soccorso perché piangevo e vomitavo a causa del dolore nella parte inferiore dello stomaco / bacino. Mi ci sono volute quattro ore per entrare in una stanza e da quel momento avevo vomitato tre volte. Alla fine arrivò un dottore e gli dissi tutto quello che stavo vivendo. Ha detto che il mio periodo probabilmente stava per iniziare. Ho detto di no, avevo appena finito una settimana e mezzo fa. Mi ha dato il fottuto Tylenol mentre stava ancora piangendo e mi sono accucciato su una palla sul letto. Due ore dopo, un’infermiera è venuta a trovarmi e tutto era uguale. Mia madre ha chiesto un altro medico perché il ragazzo non mi stava ascoltando. In qualche modo, l’infermiera ha ottenuto un medico per entrare. Ho fatto un’ecografia e ho finito per avere delle cisti massicce che si stavano abbattendo in ENTRAMBI delle mie ovaie. – taylorr4af7f9307

17. La donna con una lacrima

Mi sono fatto male alle spalle durante una riunione di nuoto e ha continuato a ferire oltre il tempo che il dottore ha detto che avrei fatto. Sei anni dopo, dopo aver chiesto un intervento chirurgico per alleviare il dolore, il mio medico ha appena accettato un intervento chirurgico esplorativo per vedere se c’era un problema che non poteva rilevare o rilevare con gli altri metodi che ha provato. Dopo l’intervento si è scusato con me … C’è stata una grande interruzione nel mio labiale che ha richiesto un intervento chirurgico per risolverlo. – Jenniferaugarten

18. La donna con un’appendice a raffica

Quando ero in terza media ho avuto un dolore addominale estremo e sono andato alla mia clinica locale. Senza fare un singolo test o ascoltando i miei sintomi, mi ha detto che aveva un ITU. Mi sono affrettato a entrare il giorno dopo e questa volta ho avuto un altro medico. Immediatamente ho scoperto che la mia appendice era esplosa e che avevo bisogno di arrivare immediatamente al pronto soccorso. Sono finito in ospedale per cinque giorni. – makland05

19. La donna con endometriosi nella fase 4

Ero andato al mio OB-GYN per nove anni dicendogli che mi faceva male terribilmente con i miei periodi e crampi tra i periodi. Mi ha detto che mi avrebbe fatto crescere. Mi sono stancato e sono passato a un altro medico in un’altra città. Mi ha fatto in sala operatoria in un mese e mi è stata diagnosticata un’endometriosi in stadio 4 che probabilmente avrebbe potuto essere curata o curata molto prima che peggiorasse. – Sallylewiss

20. Donne con malattia della colecisti

Ho provato mal di schiena per mesi, ma a soli 22 anni, sano e relativamente attivo, sapevo che qualcosa non andava. Il mio medico mi ha detto di fare una radiografia del torace e prendere Advil. Alcuni mesi dopo sono finito nel pronto soccorso perché il dolore era molto intenso. Il medico di emergenza mi disse che probabilmente aveva un’infezione ai reni. Quando il test è stato negativo, mi hanno detto di andare a casa e vedere di nuovo le mie cure primarie. Il mio dolore era così intenso che mi sono rifiutato di andarmene e ho chiesto un’ecografia della mia cistifellea. Roteò gli occhi, ma alla fine accettò. Circa un’ora dopo, mi ha detto che aveva una cistifellea e che dovevano eliminarlo immediatamente. Non riusciva nemmeno a guardarmi negli occhi! – samanthagoodson33

21. Le donne con malattia di Crohn

Ho avuto dolore cronico allo stomaco mentre sono cresciuto e il dolore era così intenso che spesso mi coccolavo con il dolore. Non c’era alcun sollievo. A caso arrivò ogni mese circa ed è durato circa una settimana. Sono andato dal dottore diverse volte. I dottori lo passavano sempre come eccesso di cibo o di gas. L’anno scorso sono finalmente andato al pronto soccorso perché il dolore era così forte che non riuscivo a respirare. Si scopre che ho avuto Crohn tutto il tempo. – tstatertotter

22. La donna con un grumo di sangue

Un paio di anni fa sono andato dal mio medico perché l’ascella e il braccio sinistro erano stati molto doloranti per alcuni giorni e non ho potuto allungare il braccio fino alla fine. Quando all’improvviso ho ricevuto anche segni blu all’interno del mio braccio, ho deciso di tirarlo fuori. Il mio medico personale ha pensato che potesse essere qualcosa di potenzialmente pericoloso (sono stati citati i coaguli di sangue) e lei mi ha mandato in ospedale.

I dottori dell’ospedale erano una storia completamente diversa. Continuavano a chiedermi se lo avessi ferito in qualche modo / l’ho costretto a portare qualcosa di pesante (!) / Un’altra spiegazione leggermente offensiva. Ho detto loro che non ci sarei se avessi saputo il motivo per cui faceva male. Hanno fatto un esame del sangue ed è stato negativo per rilevare eventuali segni di coaguli di sangue. Questo li rendeva solo più sicuri che non fosse niente di grave. Ma continuavo a insistere, sapevo che c’era qualcosa di sbagliato. Molto a malincuore, il dottore dell’ospedale disse che se voleva, poteva tornare la mattina per un’ecografia. Ho subito detto SÌ, PER FAVORE e sono tornato a casa.

Il giorno dopo, sono andato nell’ecografia e indovina un po ‘: un coagulo di sangue nel braccio. Sì. – mariarokkem

23. La donna con ulcere che copre la vescica

Ho una condizione della vescica chiamata cistite interstiziale, il che significa che il rivestimento della vescica (che lo protegge dall’urina acida) non si forma correttamente e la vescica e i muscoli circostanti spesso hanno spasmi, causando dolore e prevenendo la minzione in modo adeguato. Quando avevo 23 anni, andai da un urologo, dopo il terzo test ITU negativo in un mese, per una diagnosi successiva. Il primo urologo che ho visto ha ascoltato i miei sintomi e ha detto con disprezzo: “Che cosa vuoi che faccia?” Sono rimasto sorpreso, ma gli ho chiesto di fare tutte le prove che poteva. Accettò una cistoscopia e il giorno in cui dissi a mia madre nella sala d’aspetto che non pensavo di trovare nulla e che probabilmente bevevo troppo alcol, che irritava la mia vescica.

Durante la cistoscopia, hanno riempito la mia vescica con acqua per espanderla, il mio battito cardiaco è salito (indicando dolore) e hanno trovato piccole ulcere sul rivestimento della mia vescica. Il dottore disse timidamente a mia madre quello che avevano trovato e mi diede il nome di un uroginecologo specializzato nelle mie condizioni. – megans4885c0267

24. La donna con problemi all’anca

Durante la mia gravidanza ho iniziato a sentire un dolore intenso nella parte bassa della schiena e nell’anca destra, che si irradiava lungo la gamba verso entrambe le dita. Dopo che mia figlia è nata, il dolore non è migliorato. Sono andato da diversi medici, tra cui l’OB-GYN e i medici di base. Tutti hanno detto che non c’era niente di sbagliato. Tre anni dopo, andai da un nuovo dottore per un esame fisico di base annuale. Per coincidenza ho menzionato il dolore. Ha ordinato una serie di test, dagli esami del sangue ai raggi X / MRI / EMG, ecc., Ma tutto è tornato alla normalità. Mi ha dato una prescrizione per i narcotici (non li ho richiesti) e mi ha detto di tornare tra un mese. Quando sono tornato, mi ha sorpreso che fosse lì poco prima che passasse un mese, anche dopo aver spiegato il perché. Mi ha rimproverato e mi ha fatto sentire orribile, sostenendo che era lì solo per prendere altre pillole antidolorifiche. Quando gli dissi che non avevo preso quasi nessuna delle pillole perché non alleviavano il mio dolore, mi chiese se le stavo vendendo e feci un test antidoping. Quando ho lasciato il suo ufficio quel giorno, ho sentito davvero di aver fatto qualcosa di sbagliato.

Ho deciso di adottare un approccio più naturale perché non potevo passare di nuovo a quello e sono andato a vedere un chiropratico. Ha preso i raggi X. Mi ha immediatamente mostrato quello che stava causando il forte dolore. Mi ha mandato un chirurgo ortopedico. Sfortunatamente, questo medico apparteneva alla stessa rete del PCP originale e vedeva le note delle mie due precedenti visite. Ha fatto nuove radiografie, ma mi ha fatto sentire triste per loro. Ha detto che sembravano buoni e ancora una volta mi ha accusato di aver mentito per ottenere narcotici. Ancora una volta, non aveva suggerito in alcun modo, forma o forma che volesse alcun tipo di prescrizione. Ho spiegato cosa mi aveva mostrato il chiropratico sulle mie radiografie precedenti. Dopo molte suppliche, accettò di prendere i raggi x in piedi. Si scusò immediatamente e fu d’accordo con quello che aveva detto il chiropratico. Ha detto che nessuna quantità di narcotici avrebbe alcun effetto su questo tipo di dolore.

25. La donna con calcoli renali

Avevo solo 19 anni di lavoro a San Francisco e pensavo che la mia appendice si stesse rompendo durante il mio volo. Sono andato direttamente da un dottore quando sono atterrato e ho insistito sul fatto che erano crampi. Il dolore persisteva e alla fine sono svenuto al lavoro e ho dovuto portarlo al pronto soccorso. Si scopre che aveva provato e passato dei calcoli renali per quattro giorni. Grazie, doc. – Malariez

26. La donna con una malattia autoimmune 
Ho lottato con problemi di stomaco cronico per tutta la vita, e ho iniziato a vedere questo medico GI un paio di anni fa. Era letteralmente così sessista che parlava, stringeva la mano e si rivolgeva al mio ragazzo. Era come se il mio ragazzo dovesse essere il messaggero per me, per spiegarmi quanto fossero seri i miei problemi di salute. Hanno fatto due procedure per me, e poi quel dottore mi ha diagnosticato con IBS. Ero devastato. Sapevo che era qualcosa di più grave di IBS.

Quando ho avuto un nuovo dottore GI pochi mesi dopo, ho scoperto FINALMENTE che ho una malattia cronica, una malattia autoimmune, che non può essere curata e può causare cancro e altre cose orribili se non viene controllata per un lungo periodo di tempo. ora. -Mollykat66

26. La donna con una malattia autoimmune

Ho lottato con problemi di stomaco cronici per tutta la vita, e ho iniziato a vedere questo medico gastrointestinale un paio di anni fa. Era letteralmente così sessista che parlava, stringeva la mano e si rivolgeva al mio ragazzo. Era come se il mio ragazzo dovesse essere il messaggero per me, per spiegarmi quanto fossero seri i miei problemi di salute. Hanno fatto due procedure per me, e poi quel dottore mi ha diagnosticato con IBS. Ero devastato. Sapevo che era qualcosa di più grave di IBS.

Quando ho avuto un nuovo dottore GI pochi mesi dopo, ho scoperto FINALMENTE che ho una malattia cronica, una malattia autoimmune, che non può essere curata e può causare cancro e altre cose orribili se non viene controllata per un lungo periodo di tempo. ora. – mollykat66

27. La donna con PCOS

Quando avevo 20 anni e frequentavo il college, avevo molte mestruazioni (e dolorosamente) per 40 giorni prima che il mio amico mi convincesse finalmente ad andare al pronto soccorso. Una volta lì, ho aspettato quattro ore in una vestaglia di carta. Alla fine, un medico mi esaminò, ritenendo che il mio sanguinamento non fosse “troppo pesante” e mi diede due Advil per i crampi. Mi ha detto che se avesse sanguinato ancora entro un mese, avrebbe dovuto prendere un appuntamento per tornare.

Dopo aver detto a mia madre questo, mi ha programmato con il suo ginecologo, che ha immediatamente fatto un’ecografia e ha scoperto che soffriva di PCOS (sindrome dell’ovaio policistico) e che le mie piccole cisti stavano scoppiando, causando dolore e forti emorragie. Ha preso sul serio il mio dolore e mi ha prescritto un ibuprofene più forte per il dolore e il controllo delle nascite ormonale per controllare le cisti, e anche un integratore di ferro a causa della perdita di sangue. Se fossero stati altri 30 giorni, come raccomandato dal medico d’urgenza, sarei stato gravemente anemico a causa della perdita di sangue. – audreyl4272376cf

28. La donna con problemi di calcoli biliari

Sono andato al pronto soccorso un paio di settimane dopo aver rimosso la cistifellea. Ha avuto un dolore terribile, completamente abbattuto. Mio marito ha quasi dovuto portarmi al pronto soccorso e parlare per me perché non potevo muovermi. Il dottore mi ha detto che erano solo crampi e mi ha mandato a casa. Quando il dolore non scomparve, ricorsi a un’altra cura urgente. Il dottore fece una risonanza magnetica e scoprì che un calcoli biliari era stato bloccato e sigillato in un dotto biliare. Era necessario un altro intervento per rimuoverlo e, se non fosse andato altrove, sarebbe peggiorato, molto peggio. – Saoirsetrujillo

29. La donna con fibromialgia

Avevo 36 anni e vivevo con dolori muscolari / articolari da quando avevo vent’anni. Ogni volta che ne parlavo ai miei medici di medicina generale, veniva rimosso e trattato come non importante poiché il dolore vagava per il mio corpo. Il mio ginocchio è uscito un giorno dopo aver preso quella che avrebbe dovuto essere una passeggiata facile. Sono andato a un altro medico e dopo una radiografia è tornato chiaro, in realtà ha alzato gli occhi al cielo. Ho insistito perché mi trattassero. Mi disse che probabilmente aveva bisogno di perdere peso (resti di gravidanza). Continuavo a insistere sul fatto che qualcosa non andava. Ha detto a malincuore, “Penso di poterti riferire a un reumatologo.” Si scopre che ho la fibromialgia. E l’ho da 15 anni. Non arrenderti! La tua salute è molto importante!

Loading...

Leave a Reply