Una nuova ricerca indica che il dolore fisico è direttamente correlato allo stress emotivo e al trauma

Il dolore cronico è caratterizzato da dolore fisico che dura più a lungo del naturale processo di guarigione. Le persone con disturbo da stress post-traumatico sono le più a rischio.

Probabilmente sai che lo stress può portare a problemi fisiologici come mal di testa, mal di stomaco e intestino irritabile.

Ciò che potresti non capire è che può causare altri problemi fisici e dolore cronico. Una delle ragioni di ciò è che più una persona è stressata, più è tesa.

I ricercatori hanno studiato per decenni il legame tra mente e corpo tra emozioni e salute generale. Hanno trovato che il 15-30% dei pazienti con diagnosi di malattia cronica soffriva anche di PTSD.

Il trauma si verifica “quando la nostra capacità di rispondere a una minaccia percepita è in qualche modo schiacciante”, scrive Peter Levine, esperto di traumi.

Alcuni ricercatori non sono d’accordo con questa definizione di trauma, ma possono essere d’accordo con l’idea che il trauma può indurre sintomi fisiologici come intorpidimento, dolore, incubi, backtracking e comportamenti. evitamento.

“Che il trauma sia o meno legato all’evento o alla condizione che ha causato il dolore, la sofferenza del dolore cronico è intrinsecamente traumatica”, scrive Maggie Phillips, l’autrice di “Inversione” dolore cronico.

E poiché il nostro sistema nervoso entra in modalità di sopravvivenza durante il trauma, può essere difficile da recuperare.

“La ricerca ha dimostrato che, in condizioni normali, molte persone traumatizzate, tra le vittime di stupro, le donne maltrattate e vittime di abusi bambini hanno adattamento psicosociale abbastanza buono” dice il Dott Bessel van der Kolk, un esperto rinomato in traumatologia.

“Tuttavia, non reagiscono allo stress come fanno gli altri. Sotto pressione, possono sentire (o agire) come se fossero di nuovo traumatizzati. “

Se hai trovato questo articolo interessante, non aver paura di condividerlo con familiari e amici su Facebook!

Forse ti sei rivolto a un lettore di palmari, curioso di sapere quali sono le linee della tua mano in grado di dirti cosa riserva il futuro, e ha apparentemente indovinato i dettagli intimi della tua personalità nelle linee del tuo mani. Ma hai mai misurato il tuo mignolo?

Sembra strano, ma la lunghezza del tuo mignolo potrebbe dire molto su di te, dalle tue abitudini a come gestisci le relazioni, e la pratica di usarlo per indovinare che la personalità ha le sue radici nella pratica della lettura palmare.

Ci sono tre tipi di personalità di base a cui il tuo mignolo può puntare, tutti basati sulla sua lunghezza o lunghezza rispetto al cardine superiore dell’anulare.

Come con qualsiasi test di personalità, questa è più di una linea guida rispetto al Vangelo, ma potresti essere sorpreso della sua accuratezza. Continua a leggere per scoprire se digiti A, B o C e cosa dice di te!

TIPO A: COPPIA DI POSIZIONAMENTO.

Se la parte superiore del tuo mignolo si ferma proprio all’inizio della cerniera superiore dell’anulare, hai un mignolo posizionato in modo uniforme e sei di tipo A.

I personaggi di tipo A sono in qualche modo riservati e tendono ad essere chiusi e introversi. Non ti apri facilmente ad altre persone, anche a quelle più vicine a te e specialmente agli estranei. Sembri stoico e indipendente dall’esterno.

La disonestà ti fa arrabbiare più di ogni altra cosa ed è costituzionalmente contro il tuo trucco. Sei una persona sincera e sincera che fa di tutto per i tuoi cari e si aspetta che facciano lo stesso per te in cambio. Dopotutto, è giusto.

Nonostante ti allontani dalla strada per amici e parenti, gli estranei possono vederti freddo. Possono prendere le distanze per arroganza o eccentricità, specialmente perché tendi ad avere poca pazienza per le cose che ti infastidiscono.

Anche così, sei davvero molto caldo una volta che ti apri a qualcuno, e può essere la vita del gruppo se sei con persone che conosci abbastanza bene.

TIPO B: LUNGO.

Se il tuo mignolo si estende oltre la linea superiore dell’anulare, hai un piccolo dito rosa e sei di tipo B.

I tipi B sono molto fedeli ai loro amici e anche alle persone molto sensibili. Quando hai un nuovo fidanzato o fidanzata, diventano il tuo intero mondo. Sono sempre nei tuoi pensieri e ti sforzano di entrare in contatto con loro il più profondamente possibile.

Nonostante questa devozione, vuoi presentare l’aspetto di qualcuno che può essere felice da solo, senza altre persone significative.

Ti astieni dal dare troppo te stesso agli altri subito, ma tieni segreti i sogni di trovare la tua vera anima gemella. Potresti dover studiare psicologia a scuola perché ti aiuta a capire come funzionano le persone.

Nella vita, ti dedichi interamente a tutto ciò che decidi di fare: il tuo lavoro, la tua istruzione, la tua famiglia oi tuoi amici. Il tuo obiettivo unico ti consente di fare tutto ciò che vuoi.

In generale, sei calmo e senza confronto e mantieni la calma sotto pressione.

TIPO C: CORTE.

Se la punta del tuo mignolo non raggiunge la linea del tuo sigillo anulare superiore, sei di tipo C.

Le persone di tipo C sono personalità ottimistiche e vivide a cui la negatività non può aderire. Tendi a perdonare e dimenticare facilmente, a volte in colpa, a causa della tua incapacità di mantenere la tua rabbia.

La tua energia in eccesso può farti sembrare egocentrico e talvolta esigente. Hai difficoltà a rinunciare a qualsiasi tipo di argomento, specialmente quando sei convinto di avere ragione. Allo stesso tempo, sarai il primo a dire “scusa” se le cose vanno troppo oltre.

Pur presentando uno scintillante esterno al mondo, mantieni le tue vere emozioni strettamente legate. Sei comunque molto aperto alle tue opinioni. Le persone conoscono i tuoi valori senza fare domande.

La familiarità ti conforta e ti dà un senso di sicurezza mentre alimenti una profonda paura dell’ignoto. Uscire dalla tua zona di comfort di volta in volta ti aiuterà a crescere e diventare una versione migliore di te stesso.

Se ti è piaciuto questo articolo, sentiti libero di condividerlo con familiari e amici su Facebook!

Loading...

Leave a Reply