QUESTO È IL MIO GIORNO CON FIBROMYALGIA

Oggi è il giorno più difficile dopo aver iniziato a vivere con la fibromialgia e che ho tinto di giorni quelli che devono dimenticare. Tutto fa male, e quando dico tutto, voglio dire tutto.

Ieri è stata eventi una giornata di duro, troppo stress, troppa dose di realtà senza paraocchi, troppo chiarimenti qualcuno che meritava che molto prima e ho pensato che stavano dando così sincero e chiaro. 
Oggi, oggi è il giorno dopo tanta emozione negativa, tanto pop, per vedere che il vostro mondo sbriciolato e nessuna soluzione è possibile, per vedere che tutto era una farsa che si utilizzato per creare la vista perché la realtà, a quel tempo, era molto doloroso; ma deve essere che ora il mio corpo, la mia mente e i miei sentimenti sono pronti a vedere e ad affrontare la realtà.

Non so da dove cominciare, come spiegare a qualcuno che non sente il dolore che la fibromialgia sente cosa succede nel nostro corpo quando il rullo compressore decide di scavalcarlo e insiste a demolire ogni angolo del tuo corpo e mente.

Bene, ci proverò. Mi sono alzato dopo aver dormito un po ‘la sera prima. Non aveva riposato molto grazie a ieri, anche se non è del tutto vero, non si era riposato come quasi tutte le sere. Per me è stato difficile alzarmi e rimanere in piedi fino a raggiungere il piano terra dove si trova la cucina.

Veramente già basso sarebbe e senza alcun desiderio di parlare, ridere, spiegare o qualsiasi cosa; vuoi solo fare colazione, prendere le medicine e sdraiarsi sul divano in modo che i Dolores passino attraverso. Il problema con questo è convivenza, perché poi ti chiedono come stai e, naturalmente, non vuoi rispondere al solito, poi dici qualcosa come “stanco e un po ‘doloroso”, ma il problema è già montato, è già stato generato perché la tua espressione, il tuo viso, i tuoi gesti, la tua mancanza di attenzione non corrispondono alla risposta che hai dato e poi inizi a creare un clima sgradevole al tavolo.

Quando finisce quella prova di fuoco, ti alzi con difficoltà e prendi il farmaco, per vedere se aiuta in qualcosa. Torna su e togliti il ​​pigiama per rinfrescarti, scendi e sdraiati sul divano per vedere se le cose stanno accadendo. In quel momento mi facevano male i piedi, le gambe, la vita e la schiena. Gli occhi iniziano a bruciare e ti senti molto a disagio. Il fatto è che non ti senti solo a disagio per ciò che ti fa male, ti senti a disagio perché oggi hai avuto aquarunning e non puoi andare, perché ti sarebbe piaciuto fare cose e non puoi fare nulla; Sei sottoposto a stare nella solita sedia senza poter nemmeno uscire per prendere l’aria sulla terrazza.

La mia figlia di quattro anni insiste a dormire con me sul divano, così ho appena comincio a sentire a disagio per i loro movimenti e perché vuole giocare con me. Cos’altro avrei voluto oggi !!!! Ma è che non capisce quello che dici, il televisore, Pablillo chiedendo la volta del tessuto, lei mi parla; E ‘troppo per me, la mia mente non è affatto lucido, le mie capacità sono meno del 20% e comincio a disperare, di sentirsi inutile, a sentire che valgo tutto, per capire che non ho dato nulla di positivo per nessuno e Ho quello che merito.

Poi, prima di prendermi in giro, decido di andare di sopra a dormire nella mia stanza, fino a quando mia figlia mi insegue e mi dà un incontro con mio marito che si veste. Poi mi chiede come continuo e cosa succede se vado a letto lì. Spiego come sono, indipendentemente dal fatto che i Dolores siano così insopportabili che salta fuori e dico di sì, vado a letto nella stanza per cercare di riposare. In quel momento ho allucinato più di quanto pensassi di avere le allucinazioni di sempre, mio ​​marito mi chiede di spiegare cosa il re aveva chiesto come regalo dai re di uscire e comprarlo.

La mia faccia deve aver mostrato ciò che sentivo veramente in quel momento, rabbia, frustrazione, desolazione; Gli ho chiesto se mi avrebbe lasciato così e con i bambini a casa. La sua risposta è stata più chiara del suo atteggiamento durante tutti questi anni. Sì, pensavo di approfittare del tempo, i bambini non infastidiranno te e i cani di meno. I bambini non ti daranno fastidio; mia figlia di quattro anni non mi disturberà, ma lei non capisce come mi sento, ora gira nel letto dove sto mentendo e anche il suo movimento mi provoca un dolore assolutamente indescrivibile.

Non è che la ragazza mi preoccupa è che si tratta di una ragazza e non si può chiedere che non vuoi insegnarmi come fare capriola sul letto e mi permetta di spostare inavvertitamente o me un colpo o semplicemente il movimento del materasso fare che il mio corpo rabbrividisce in un dolore incisivo che mi costa molto recuperare.

Mi sentivo solo, abbandonato, ma poi l’ho capito rapidamente; Non è l’abbandono, è semplicemente incomprensione. Era allucinato quando gli dissi che il mio primo marito mi aveva lasciato in crisi e stava andando in gita lasciando i bambini ai suoi genitori, non ora

Loading...

Leave a Reply